Tutti i Payment Service Provider (PSP) utilizzati da MobyPay per erogare i servizi sono IMEL (Istituto di Moneta Elettronica) autorizzati e regolamentati sulla base delle normative per  pagamenti con carte bancarie o strumenti SEPA su tutto il territorio nazionale e della comunità Europea.

Il PSP fornisce ed obbliga il Cliente al processo di Onboarding e verifica dell’identità KYC, per conformità agli obblighi antiriciclaggio.

Il PSP garantisce la protezione dei dati sensibili delle carte o bancari secondo uno standard PCI di livello 1, sollevando la Piattaforma MobyPay da questo obbligo.

Il PSP offre un modello avanzato e machine learning, che alimenta il servizio,  per il monitoring delle transazioni end to end per rilevare e prevenire le frodi e per intraprendere azioni laddove vengano rilevate attività sospette.