15/10/2019

Termini e Condizioni

Introduzione

I seguenti Termini e Condizioni (“Termini“) rappresentano un accordo legale tra il delegato Aziendale o legale rappresentante (“Cliente“) e la MobyPay Italia S.r.l. (“Produttore “), che ha realizzato la piattaforma “MobyPay” e ne detiene i diritti e il copyright.

La piattaforma MobyPay esegue pagamenti elettronici attraverso i sistemi informatici messi a disposizione dagli Istituti di Pagamento certificati di seguito elencati con i quali MobyPay Italia S.r.l. ha sottoscritto dei contratti di fornitura e partnership:

Nel seguito di questo documento questi istituti di pagamento verranno indicati come Payment Service Provider (PSP).

Pertanto, il PSP risulta essere l’unico intermediario effettivo su cui transitano i pagamenti elettronici e conseguentemente qui viene richiamato il contratto che disciplina il rapporto tra ogni singolo PSP ed il cliente finale e che viene espressamente accettato, in ogni sua parte, dall’Amministratore.

Tutti i PSP utilizzati da MobyPay per erogare i servizi oggetto di questo contratto sono istituti di pagamento autorizzati e regolati sulla base delle normative che regolano i pagamenti con carte bancarie o strumenti SEPA su tutto il territorio nazionale e della comunità Europea.

Il presente accordo è suddiviso in tre parti:

  • La prima parte descrive le clausole che disciplinano l’utilizzo di MobyPay;
  • La seconda parte descrive i termini che regolano in particolare l’elaborazione dei pagamenti ed i servizi offerti da MobyPay;
  • La terza e ultima parte contiene ulteriori termini giuridici che determinano il rapporto giuridico tra il Cliente e il Produttore.

Per poter utilizzare i servizi erogati dalla piattaforma MobyPay occorre accettare i presenti termini d’uso, unitamente alla gestione sulla privacy. Con l’accettazione delle presenti condizioni generali, si conferma di aver letto, compreso e accettato la nostra politica sulla privacy.

Parte prima – I servizi di MobyPay

1. Generale

1.1 MobyPay è una piattaforma integrata di servizi digitali che permetta di accettare pagamenti elettronici.

I servizi erogati dalla piattaforma MobyPay sono così classificati:

  • Il pacchetto di mobile POS, che chiameremo MobyPay-mPOS, che implementa la gestione degli incassi con carte di credito e debito attraverso un software di mobile APP ed un terminale POS connesso via Bluetooth al dispositivo del cliente. Per usufruire di questo servizio è necessario che il cliente installi sul suo dispositivo l’APP appositamente implementata, distribuita e certificata da MobyPay Italia S.r.l.
  • Il pacchetto dei servizi avanzati, che chiameremo MobyPay-eBilling”, che prevede la fornitura, oltre che della gestione degli incassi, anche di una serie di servizi interconnessi al flusso stesso dei pagamenti elettronici quali:
  • La notifica dell’avviso di pagamento tramite postalizzazione digitale.
  • La gestione dello scadenziario e la contabilizzazione dei pagamenti ricevuti.
  • L’interscambio di flussi contabili ed anagrafici, attraverso il formato MAV-CBI, con software esterni alla piattaforma.

Nel pacchetto MobyPay-eBilling la gestione degli incassi avverrà con carte di credito o “money transfer bank to bank” attraverso le metodologie definite in ambito europeo dalla normativa SEPA. (https://www.bancaditalia.it/compiti/sispaga-mercati/sepa/)

Entrambe le tipologie di pagamento sono erogate in modalità on line, via internet, attraverso un browser installato sul personal computer e/o laptop del cliente oppure attraverso una mobile APP appositamente implementata, distribuita e certificata da MobyPay Italia S.r.l.

Per quanto concerne l’erogazione dei servizi di pagamento, MobyPay Italia S.r.l. si avvarrà del PSP che riterrà più valido a suo insindacabile giudizio.

1.1.1 I pacchetti della piattaforma possono essere acquistati singolarmente o abbinati tra di loro a discrezione del Cliente.

1.1.2 I pacchetti della piattaforma MobyPay prevedono canoni mensili, costi di attivazione e commissioni di servizio per singola transazione di pagamento. Tali costi dipendono dal pacchetto sottoscritto dal Cliente mentre le commissioni dipendono dalla tipologia di pagamento selezionata dall’utilizzatore finale durante la fase di pagamento.

1.1.3 Eventuali limitazioni tecniche o malfunzionamenti dovuti ai dispositivi elettronici di proprietà del cliente ed utilizzati per usufruire dei servizi della piattaforma MobyPay non saranno imputabili al Produttore. Per i servizi nei quali è prevista la fornitura di hardware la lista dei dispositivi compatibili sarà reperibile sul sito www.mobypay.it.

1.1.4 Qualora il Cliente sia già in possesso di un Terminale POS compatibile con il servizio MobyPay lo potrà utilizzare previa approvazione del Produttore. Eventuali malfunzionamenti derivanti dall’uso di questo dispositivo non saranno imputabili al Produttore. Di contro, il Cliente per usufruire del servizio e delle tariffe MobyPay, è tenuto all’utilizzo esclusivo dei software ufficialmente forniti dal Produttore.

1.2 Il pacchetto MobyPay-mPOS permette di utilizzare un solo terminale per tutti i destinatari dei pagamenti, in modalità denomina “Multi-Account”, alla condizione che il “Titolare” approvi la transazione e che l’operatore che accetta il pagamento sia legalmente autorizzato dalle normative vigenti ad eseguire l’operazione d’incasso per nome o per conto del titolare del conto corrente di destinazione. Pena l‘immediata nullità del corrente accordo ed il blocco dei servizi MobyPay e dei fondi non ancora accreditati a titolo cautelativo.

1.3 Il Produttore è responsabile esclusivamente per eventuali disservizi del software direttamente da lui prodotto e distribuito, non è prevista alcuna responsabilità del Produttore circa l’esito atteso della transazione bancaria, poiché quest’ultima è interamente gestita dai server del Payment Service Provider (in seguito PSP).

1.4 La piattaforma di gestione pagamenti MobyPay include la fornitura delle seguenti soluzioni software & hardware:

    • Una Applicazione Mobile (“APP“) per l’amministratore di condomino.
    • Un portale Internet di monitoraggio e controllo (“BackOffice“) per l’amministratore.
    • Un portale Internet di pagamento e controllo (“MobyPayService”) per l’inquilino.
    • Uno o più Terminali POS per l’accettazione di pagamenti con carte bancarie o bancomat per l’amministratore.

Per la fornitura di quanto sopra indicato e le rispettive licenze di utilizzo sono previsti una serie di costi come si seguito indicati.

Servizio MobyPay POS

Attivazione Canone Commissione
€ 150,00 + IVA

indipendentemente dal numero di condomini attivati

GRATIS

Nessun Canone

Nessun costo fisso da sostenere

1.90%*

dell’importo transato sia per carte di credito che bancomat

 *2.50% dell’importo transato se la carta di credito appartiene al circuito American Express

Servizio MobyPay eBilling

Attivazione Canone Commissione

GRATUITA

€ 10,00 + IVA /mese

per ciascun condominio attivato sul sistema indipendentemente dal numero di transazioni eseguite

Nel canone sono inclusi 48 bonifici annui per un massimo di 4 al mese

Per ogni bonifico extra oltre i quattro mensili verranno addebitati € 0.50

Il trasferimento dei fondi accumulati sull’account MobyPay al conto corrente bancario del condominio verrà eseguito con cadenza settimanale

Carte di Credito

1.65% + € 0.35

dell’importo transato per le carte di credito emesse nei paesi della comunità Europea

3.50% + € 0.35

per carte extra comunità Europea ed appartenenti al circuito American Express

SEPA

Direct Debit  € 1,50

Bank Transfer € 1,50

per transazione indipendentemente dall’importo

1.4.1 I costi sopra indicati possono essere soggetti a variazioni promozionali, in tale caso farà fede una eventuale offerta personalizzata emessa da personale del Produttore su carta intestata o ufficialmente pubblicata sul sito web www.mobypay.it

1.4.2 I canoni relativi ai servizi MobyPay sono da considerarsi annuali ed anticipati. Qualora il Produttore non riuscisse a riscuotere tali crediti entro i 15gg della data di attivazione o rinnovo del contratto il Produttore avrà il diritto di inviare una notifica all’indirizzo e-mail registrato dal Cliente e, in caso di mancato riscontro entro trenta (30) giorni, se il debito non verrà saldato il servizio oggetto della disputa verrà disattivato ed eventuali crediti presenti sugli account del Cliente bloccati a titolo precauzionale.

1.4.3 Il costo delle commissioni relative ai servizi della piattaforma MobyPay potrà tuttavia essere modificato in qualsiasi momento, a fronte di una comunicazione scritta al Cliente. Il compenso per il servizio reso è comprensivo di commissioni interbancarie per la transazione, utilizzo della piattaforma MobyPay, trasferimento delle somme sul conto di destinazione, messaggistica ed e-mail con la ricevuta ai destinatari indicati durante la fase di pagamento. Nessun altro costo verrà addebitato per ogni singola transazione di pagamento salvo buon fine. Qualora la transazione oggetto del pagamento generi una disputa con il PSP tutti i costi generati dalla disputa stessa verranno addebitati al Cliente con in più una maggiorazione del 20% per costi di gestione e cancelleria.

1.4.4 Per i pagamenti effettuati con tipologia SEPA Direct Debit, il produttore fornirà tutte le necessarie informative, notifiche e avvisi all’utilizzatore finale per una corretta fruizione del servizio stesso. Pertanto, per ogni transazione verrà inviata una e-mail di conferma addebito con i termini del pagamento e il mandato elettronico che lo ha generato. Un pagamento SEPA Direct Debit può essere rimborsato entro le 8 settimane dalla data di addebito sul conto corrente dell’utilizzatore finale il quale ha diritto a un rimborso dalla sua banca secondo i termini e le condizioni del contratto con la sua banca. Qualora la transazione oggetto del pagamento generi una disputa con il PSP tutti i costi generati dalla disputa stessa verranno addebitati al Cliente con in più una maggiorazione del 20% per costi di gestione e cancelleria.

1.5 I fondi derivanti dalle operazioni di pagamento verranno accreditati dal PSP il quale verserà al Cliente le dovute spettanze, ai sensi delle presenti Condizioni d’uso, direttamente sul conto corrente bancario di destinazione (“Versamento“).

1.5.1 Accettando i presenti termini, il Cliente dichiara di aver ricevuto, da parte del Produttore, l’informazione che sarà addebitato direttamente all’utente un costo per il servizio, ad ogni singola transazione e che null’altro verrà addebitato, fatto salvo le condizioni contrattuali con la relativa banca di destinazione.

1.5.2 Sul portale MobyPay vengono forniti, in tempo reale, i dettagli dei pagamenti effettuati e sono inoltre disponibili tutte le funzioni per le stampe dei resoconti periodici e raggruppati. Accettando i presenti termini, il Cliente richiede e acconsente che il Produttore invii le informazioni relative ai resoconti e ai pagamenti effettuati dagli utenti.

1.6 Gli obblighi del Produttore, ai sensi delle presenti Condizioni, sono limitati a fornire al Cliente un Conto (“Account“) e i relativi Servizi. Saranno utilizzati tutti i mezzi necessari per fornire i Servizi ventiquattro (24) ore al giorno, sette (7) giorni alla settimana, per tutto l’anno. Tuttavia, è discrezione del Produttore sospendere i servizi e/o limitare la durata degli stessi al fine di effettuare azioni di manutenzione o nei casi di inadempimento degli obblighi contrattuali da parte del Cliente od ancora se richiesto dalla legge o in casi sospetti di riciclaggio e/o finanziamento del terrorismo.

1.7 Il Produttore potrà in qualsiasi momento aggiornare o modificare i Servizi offerti da MobyPay, con effetto immediato e senza preavviso.

1.8 Il Produttore si riserva il diritto di nominare una terza parte al fine di soddisfare alcuni o tutti i propri obblighi ai sensi delle presenti Condizioni.

2. MobyPay Account

2.1 Per utilizzare i servizi della piattaforma MobyPay è necessario registrarsi, iscriversi al portale e creare un Account Cliente (“Account“). È necessario inoltre che il Cliente confermi che tutte le informazioni fornite circa i sub-account ad esso afferenti, siano essi Condomini o Punti Vendita, siano valide e veritiere al momento dell’accettazione di questi Termini. Alla fine dell’iscrizione, il Cliente riceverà una e-mail di conferma sull’indirizzo di posta elettronica inizialmente inserito. Si può aprire solo un (1) account, per ogni Cliente, il quale, a sua volta, può creare degli utenti a lui collegati che possono effettuare le varie operazioni previste (“pagamenti, visualizzazione, inserimento e/o modifica dei dati“), mentre è previsto un numero massimo di sub-account per Cliente pari a 2048 (duemila quarantotto) salva la possibilità di approvare esplicitamente un numero maggiore. È necessario assicurarsi che le informazioni registrate sul conto siano sempre accurate e aggiornate, specificatamente per le coordinate bancarie utilizzate per il trasferimento dei fondi.

2.2 È obbligo da parte del Cliente fornire in fase di registrazione, e comunicare tempestivamente eventuali variazioni, un numero di telefono fisso e/o cellulare ed un indirizzo e-mail, sui quali il Produttore potrà contattare il Cliente per comunicazioni connesse al servizio MobyPay.

2.3 Una volta che il Cliente si sarà registrato sul portale MobyPay ed avrà accettato questi termini d’uso il PSP potrà eseguire un controllo documentale sulle informazioni dichiarate in fase di registrazione al servizio. I PSP di cui MobyPay si avvale sono Istituti di Pagamento certificati sulla base delle normative Europee in materia bancaria e sono obbligati alla conformità sulle norme antiriciclaggio di denaro e antifinanziamento del terrorismo pertanto risultano autorizzati all’esecuzione delle relative procedure di verifica. I controlli sono a completa discrezione del PSP, il quale dovrà essere in grado di ottenere tali informazioni sul credito ed effettuare, ove richiesto, anche dei controlli addizionali. In questo caso è obbligo del Cliente supportare MobyPay e il PSP nelle misure necessarie fornendo la documentazione richiesta, pena la sospensione immediata del servizio sottoscritto.

2.4 La decisione circa la completezza delle verifiche, ai sensi del precedente comma, sarà completamente a discrezione del PSP. Fino al momento in cui il Cliente non sia stato individuato e verificato con successo dal PSP, i presenti Termini costituiscono un accordo preliminare che comunque lega il Cliente al Produttore, con espressa riserva del Produttore di sospendere e/o non iniziare a fornire, durante il periodo di verifica, i Servizi previsti dai presenti Termini.

2.5 L’account del Cliente ed i dati Anagrafici da esso forniti per l’erogazione del servizio verranno registrati su una infrastruttura informatica appositamente configurata ed allocata sul territorio Europeo. Il service provider scelto dal Produttore rispetta le certificazioni imposte dalla legge e basate sulle normative: ISO 9001:2015, 27001:2013, 14001:2015 oltre che la Certificazione ISAE 3402:2011 e la Certificazione ANSI/TIA 942-A-2014. Tale accorgimento permette di evitare interruzioni dei servizi anche in presenza di guasti gravi (fault-tollerance) e di soddisfare gli aspetti di sicurezza del data center quali: la scelta del sito, gli aspetti architettonici, la sicurezza fisica, i sistemi antincendio, l’impianto elettrico, l’impianto meccanico e le reti dati. Al Produttore non potrà essere imputata la responsabilità di eventi fuori dal suo controllo qualificati come “disastri” e che potrebbero portare all‘interruzione del servizio o alla perdita dei dati stessi.

2.6 Se un account MobyPay risulta inattivo per uno (1) anno consecutivo, il Produttore avrà il diritto di inviare una notifica all’indirizzo e-mail registrato e, in caso di mancato riscontro entro trenta (30) giorni circa la volontà di mantenere il proprio account, questo sarà automaticamente chiuso.

3. Restrizioni nell’utilizzo dei servizi MobyPay

3.1 Per poter utilizzare i servizi di MobyPay è necessario un dispositivo compatibile (smartphone, tablet, personal computer o laptop) con i servizi di connessione a Internet fornito da terze parti (come per esempio: compagnie telefoniche o internet service provider). Tali terze parti possono applicare costi per l’utilizzo della connessione Internet per accedere ai Servizi MobyPay. Di tali costi nulla può essere eccepito al Produttore.

3.2 Accettando i presenti Termini d’uso si conferma di essere una persona fisica o giuridica che agisca solo nella propria attività commerciale o professionale e, al momento della firma, debitamente autorizzata a svolgere attività in uno o più Paesi supportati dai servizi del Produttore. Viene fornito e aggiornato di volta in volta l’elenco dei Paesi sul nostro sito web. Per utilizzare i servizi MobyPay, occorre essere maggiorenne (18 anni).

3.3 Accettando queste condizioni d’uso, il Cliente accetta anche le regole di rete (“regole di rete“) come disposto dalle organizzazioni di carte di credito tra cui, ma non limitato a, Visa, Mastercard, American Express (insieme, “sistemi di carte”).

3.4 Senza un’esplicita autorizzazione del Produttore, non si ha diritto ad accettare transazioni che si riferiscono a beni e/o servizi:(I) che non siano forniti per il proprio account o che siano forniti su ordine di terzi, (II) che non siano previsti nel normale svolgimento della Sua attività come riportatoci, compresa l’accettazione di rimborsi di un credito precedentemente concesso o di un pagamento in contanti precedentemente fatto dal Cliente al titolare della carta, (III) che siano coinvolte o collegati a qualsiasi contenuto illegale, ad esempio contenuti soggetti alla tutela dei minori, come applicabile dalla legge, o di contenuti con istruzioni per assemblare armi e/o esplosivi; (IV) che siano legati al gioco d’azzardo, sia illegale che autorizzato, secondo le leggi applicabili, (V) che siano legati a sexy shop o intrattenimento pornografico (tranne che per le riviste di intrattenimento per adulti), (VI) che siano legati ad armi o droghe o altri prodotti illegali; (VII) che siano legati ad alcol o tabacco nella misura in cui alcol e tabacco rappresentino i soli prodotti venduti dalla Sua azienda; (VIII), che siano in grado di danneggiare uno dei circuiti di carte o la reputazione del Produttore o quella del PSP, (IX) che siano vietati o ritenuti illegali da qualsiasi legge o regolamento vigente in materia ed applicabile al Cliente, al titolare della carta o ad uno qualsiasi dei prodotti o servizi. Ad esclusiva discrezione del Produttore, è possibile decidere se l’utilizzo dei Servizi MobyPay sia da considerarsi attribuibile a uno qualsiasi dei prodotti o servizi di cui sopra indicati e quindi non conforme con i Termini d’uso. Ci si riserva il diritto di aggiungere categorie di attività vietate dai presenti Termini o una politica di utilizzo pubblicata sul sito.

3.5 Se si effettua o si tenta di eseguire una transazione in violazione di queste Condizioni o alla legge e/o se si espone a possibili danni il Produttore, la piattaforma MOBYPAY, la piattaforma del PSP o gli altri utenti dei nostri Servizi (includendo senza limitazione di frode, danni d’immagine o reputazione o atti criminali), il Produttore si riserva il diritto di non autorizzare, di sospendere e/o di annullare la transazione e/o di chiudere o sospendere l’account, e di segnalare la transazione alle autorità competenti in materia e di richiedere il risarcimento dei danni, unitamente al pagamento di una sanzione amministrativa fino ad € 200,00 (Euro Duecento/00) nel caso in cui si applichi una di queste situazioni.

3.6 Accettando queste condizioni d’uso, il Cliente accetta anche la regola che limita l’importo massimo per singola transazione a 3.000,00€ (Tremila/00). Tuttavia, questa soglia potrà essere variata per esigenze operative, finanziarie o di sicurezza legate a controlli riferiti ai sistemi di antiriciclaggio.

4. Terminali e Software

4.1 È possibile acquistare, i Terminali (“Lettori Carte“) a un prezzo di acquisto determinato dal Produttore o dal distributore Clock S.r.l. e pubblicato sul nostro sito. Condizioni separate possono essere applicate per l’acquisto di più terminali.

4.2 Non è consentito vendere, affittare, concedere in licenza o dare a terzi i Terminali o far usare il terminale da terze parti. Inoltre, non è permesso modificare il software MobyPay o l’hardware del terminale in alcun modo. Il terminale può essere usato esclusivamente per l’accettazione di pagamenti con carte attraverso l’applicazione installata.

4.3 Il Cliente è tenuto ad installare qualsiasi e tutti gli aggiornamenti dell’applicazione MobyPay per continuare ad utilizzarne i servizi.

4.4 Non è consentito l’utilizzo del servizio MobyPay con hardware o software non espressamente approvati e certificati dal Produttore.

5. Gli obblighi del Cliente

5.1 Il Cliente è tenuto ad accettare pagamenti, previsti dai presenti termini d’uso, utilizzando esclusivamente i terminali approvati e/i servizi forniti dal Produttore.

5.2 Il Cliente è tenuto a non accettare le transazioni in cui la carta di pagamento non dovesse contenere gli elementi tipici per il tipo di carta o nel caso in cui la carta di pagamento fosse manipolata o danneggiata od ancora se la carta risultasse scaduta.

5.3 Non è possibile, senza il consenso del Produttore, impostare una soglia minima che sia superiore ad € 1,00 per ogni transazione. Inoltre, il Cliente è tenuto a fornire ai titolari di carte le stesse condizioni fornite ai clienti che pagano in contanti e a non applicare ai titolari di carte costi o supplementi aggiuntivi, escluso il costo del servizio sopra riportato.

5.4 Il Cliente dovrà controllare costantemente il proprio account e la cronologia delle transazioni e restituire al rispettivo titolare le eventuali transazioni ricevute per errore o per eccesso, nel caso si trattasse di importi per qualsivoglia ragione errati.

5.5 Deve essere data tempestiva comunicazione circa eventuali variazioni delle informazioni che il Cliente ha fornito al momento dell’accettazione di detti termini d’uso, inclusi qualsiasi cambiamento circa il tipo di attività, i cambiamenti nella gamma di prodotti offerti, nel caso di vendita o affitto dell’azienda o qualsiasi altro cambiamento di proprietà, qualsiasi cambiamento di forma giuridica o il nome dell’azienda, i cambiamenti d’indirizzo o i dati del conto bancario degli utenti, un mutamento negativo sostanziale relativo alla situazione finanziaria e qualsiasi cambiamento delle informazioni inerente il rispetto delle leggi contro il riciclaggio di denaro o contro il finanziamento del terrorismo.

5.6 Il Cliente è tenuto a mostrare qualsiasi materiale pubblicitario e informativo che il Produttore fornisce. Tali materiali possono includere adesivi per l’ufficio, magazzino o finestrino della macchina con il logo del Produttore e/o i loghi dei circuiti di carte accettate o cartelli dei circuiti di carte internazionali che devono essere esposti secondo la legge.

5.7 Il Cliente è tenuto a mettere a disposizione del titolare di carte una ricevuta cartacea della transazione, se richiesto dalla legge o dai regolamenti dei circuiti delle carte. Inoltre, è possibile fornire ai titolari di carte, se richiesto, una ricevuta di pagamento via e-mail o sms (questa ricevuta non sostituisce la ricevuta cartacea, se tale fosse richiesta per legge).

5.8 Il Cliente prende atto di essere l’unico responsabile a garantire che i dati d’accesso al proprio account vengano tenuti al sicuro da qualsiasi altra persona, che nessun utente del terminale manipoli i dati immessi e che non vi sia alcun uso non autorizzato del proprio account, dei terminali e/o di qualsiasi altra informazione riservata associata con l’uso dei servizi. Nel caso in cui si dovesse sospettare e/o si fosse al corrente di un utilizzo del proprio account senza autorizzazione, il Cliente è tenuto ad informarne immediatamente il Produttore e a modificare la password di accesso tramite il sito internet. Il Produttore, comunque, farà il possibile, nei limiti degli strumenti a disposizione, per impedire l’utilizzo non autorizzato dei dati, una volta ricevuta la comunicazione.

5.9 Il Cliente è obbligato a rispettare le disposizioni applicabili degli standard di sicurezza sui dati dell’industria dei pagamenti (PCI-DSS) per l’intera durata di detti termini d’uso (“Conformità a PCI“). In particolare, è necessario rispettare le norme per quanto riguarda la memorizzazione, l’elaborazione e la trasmissione dei dati delle carte di pagamento. Informazioni sul PCI-DSS sono disponibili sul sito web del Consiglio PCI: http://pcisecuritystandards.org.

5.10 Il Cliente è tenuto a rivedere tempestivamente qualunque dichiarazione fornita dal Produttore circa i versamenti, i rimborsi, gli storni di addebito e tutte le altre transazioni in generale, versate sul conto corrente bancario di destinazione o sulla carta del titolare. È Suo dovere contestare una dichiarazione entro e non oltre venticinque (25) giorni lavorativi, salvo giustificato ritardo, dal ricevimento della dichiarazione relativa o dalla data del rispettivo versamento. La mancata contestazione nei predetti termini verrà considerata approvazione implicita. Ogni PSP si riserva il diritto di rilasciare affermazioni corrette o correggere eventuali pagamenti dopo la scadenza di tale termine. Fatta eccezione per quanto previsto dalla legge, il Cliente è l’unico responsabile per la tenuta della contabilità di tutte le transazioni, dei dati relativi al proprio account e dell’utilizzo dei Servizi.

5.11 Il Cliente prende atto di essere l’unico responsabile a garantire che i dati fiscali e bancari forniti per ogni sub-account (“Condominio“), inseriti sui sistemi MobyPay per la corretta esecuzione del servizio di incasso con carte bancarie, siano corretti e veritieri. Pertanto, si impegna a garantire queste informazioni con una autocertificazione su espressa richiesta da parte di MobyPay. Qualora questo non avvenisse MobyPay si riserva il diritto di sospendere il servizio anche in via definitiva senza preavviso.

5.12 Il Cliente per accedere ai servizi MobyPay è tenuto a fornire i seguenti documenti:

a) copia di un documento di riconoscimento a colori del legale rappresentante/amministratore in carica

b) copia di una utenza domestica che riporti l’indirizzo della sua residenza ed il suo nome

c) copia della visura camerale dell’azienda che ha in essere il rapporto di amministratore di condominio per i condomini attivati sui servizi MobyPay

d) Modulo di “Dichiarazione Sostitutiva di Autocertificazione Generica” timbrata e firmata da parte dell’amministratore atta a comprovare la legittimità dell’Amministratore a gestire i condomini abilitati ai servizi MobyPay sulla base del mandato conferito ai sensi dell’articolo 1129 del codice civile. Questo modulo potrà essere scaricato già precompilato da apposita pagina web disponibile nel servizio backoffice.

5.13 Qualora espressamente richiesto il Cliente dovrà fornire documentazione aggiuntiva per ogni condominio inserito atta a comprovare la legittimità di accesso ai fondi incassati da parte dell’amministratore, pertanto esso dovrà fornire:

i. certificato attribuzione codice fiscale del condominio

ii. lettera attribuzione incarico come Amministratore

iii. estratto conto degli ultimi 3 mesi del conto corrente indicato come conto di destinazione per il servizio sottoscritto.

Parte Seconda – Elaborazione e Pagamenti

6. Fondi

6.1 Al fine della buona esecuzione delle presenti condizioni d’uso, il Cliente espressamente autorizza MobyPay e il PSP, ed eventuali suoi enti finanziari collaboratori, a detenere, ricevere ed erogare fondi, a nome del Cliente e degli altri utenti, come stabilito nella sezione 1.3. Tale autorizzazione rimarrà in vigore a tutti gli effetti sino alla chiusura dell’account. I versamenti sul conto corrente bancario del Cliente verranno eseguiti, in tutto o in parte, da istituti finanziari terzi (ad esempio, banche ed altri istituti di credito); pertanto, il Produttore non sarà responsabile dell’esito finale di tale versamento dal momento che tali fondi risultano essere versati alla banca indicata dal Cliente. A tal proposito è utile ribadire che tutti i versamenti, gli accreditamenti e le transazioni vengono eseguite dal PSP.

6.2. Il Cliente non riceverà alcun interesse e/o altro profitto dai fondi accantonati sul proprio account. Titolare di tali interessi e/o altro profitto è esclusivamente il PSP.

6.3. Il PSP non effettuerà alcun versamento di fondi relativi a pagamenti che non siano ancora stati ricevuti da parte delle istituzioni finanziarie.

6.4. Il PSP è autorizzato a condurre un’indagine e/o a risolvere eventuali controversie in sospeso relative all’account del Cliente e, all’esito, può limitare l’accesso ai fondi per il tempo necessario ai controlli. L’accesso ai fondi può essere altresì limitato se richiesto dalla legge o a seguito di provvedimento giudiziali.

7. Storni

7.1 L’importo di una transazione può essere stornato dal conto bancario del Cliente nel caso essa sia stata contestata. Lo storno può avvenire per ragioni inerenti al circuito di emissione della carta, da una non accettazione della transazione da parte degli enti di verifica e/o autorizzativi, dagli istituti finanziari coinvolti nel nostro processo di elaborazione oltre che dal titolare della carta stessa. Altre motivazioni per cui può avvenire uno storno sono: nel caso in cui abbiamo motivo di ritenere che la transazione non sia stata autorizzata, sia presumibilmente illegale, sospetta o in violazione di questi Termini d’uso (“Storni”).

7.2Il Cliente, a proprie spese, è tenuto ad assistere il Produttore, se espressamente richiesto, nell’investigare qualsiasi transazione processata dal Cliente attraverso i servizi MobyPay. In caso di rifiuto di supporto entro i termini di legge, ivi incluso il rifiuto di fornire i documenti necessari per i controlli entro e non oltre dieci (10) giorni lavorativi, il Cliente può essere sanzionato. Il Produttore si riserva il diritto di addebitare una sanzione pecuniaria per i controlli o la mediazione degli storni. Tutti i costi infine sono presenti e aggiornati di volta in volta sul sito.

7.3Nei casi di storno di addebito non risolto dalla banca emittente o dal circuito della carta in proprio favore, il Cliente che decide di non contestare l’addebito, è passibile di aver addebitato sul proprio conto l’importo originale, oltre il costo della commissione, a fronte dell’accreditamento dell’importo originale sul conto del titolare della carta.

7.4Nei casi di numerose richieste di storno di addebito, il Produttore è autorizzato a sospendere l’account.

8. Rimborsi e Resi

8.1 Il Cliente è tenuto a processare i Rimborsi attraverso il proprio Account in conformità con i presenti Termini d’uso e le apposite regole disciplinanti i circuiti delle carte, pertanto il Cliente, tra le altre cose, è tenuto ad offrire e comunicare, nel momento della vendita, una corretta politica di resi o di cancellazione e a non offrire rimborsi in contanti per le transazioni, se non richiesto dalla legge.

8.2 L’ammontare del rimborso deve includere tutti i costi e/o tasse e non può eccedere l’ammontare originale della transazione, in ogni caso l’importo del servizio sopra esposto non sarà rimborsabile.

8.3 Nel caso di errore, rimborso parziale, transazione e/o ammontare errati, il Cliente è tenuto sempre a rimborsare l’importo totale della transazione originale. Solo il completo rimborso consente di procedere con una nuova transazione.

8.4 Nei casi di numerose operazioni di rimborso, Il Produttore è autorizzata a disattivare l’opzione di rimborso.

9. Tasse

Il Cliente è l’unico responsabile nel determinare, raccogliere, trattenere, contabilizzare e riportare alle autorità fiscali tutte le imposte accertate, sostenute, raccolte, versate e/o trattenute per qualsiasi motivo, in relazione all’utilizzo dei servizi MobyPay. Se richiesto dalla legge o dalle autorità competenti, il Produttore ha la facoltà di riferire i dettagli dell’account e la cronologia delle operazioni.

Parte terza – Ulteriori termini legali

10. Le responsabilità del Produttore

10.1 Entro i limiti previsti dalla legge, il Produttore non si ritiene responsabile per danni, perdite e/o omissioni, diretti o indiretti, derivanti dalla conformità coi requisiti legali e normativi e con le regole di rete, da eventuali eventi di forza maggiore o dalla violazione, da parte del Cliente e/o altri utenti, delle presenti Condizioni e/o qualunque altra norma vigente in materia.

10.2 Altresì, il Produttore non si ritiene responsabile per eventuali perdite economiche indirette e/o consequenziali, tra cui, a titolo esemplificativo, la perdita di profitto e/o la perdita di reputazione.

10.3 Il Produttore non è da ritenere responsabile per atti, azioni e/o omissioni da parte di terzi soggetti coinvolti nei servizi erogati da MobyPay, compreso il PSP.

10.4 Il Produttore non è da ritenere responsabile per eventuali danneggiamenti e/o deterioramenti dei Servizi erogati da MobyPay e/o per interruzioni e/o per servizi intermediari.

10.5 In qualsiasi caso, Il Produttore non è responsabile per eventuali reclami, azioni giudiziarie e/o stragiudiziali, danni e/o perdite il cui importo dovesse superare il costo del servizio reso ed addebitato per la singola transazione di pagamento.

10.6 Infine, Il Produttore non è da ritenersi responsabile per eventuali difetti di hardware e/o software di terze parti e/o altri prodotti comunque relativi al servizio MobyPay e non prodotte direttamente dal Produttore. In questi casi, il Produttore, che è il solo responsabile del funzionamento e del supporto, deve rilasciare apposita garanzia.

11. Indennizzo

Il Cliente accetta di garantire, manlevare e/o indennizzare il Produttore ed i suoi dipendenti a qualunque titolo da qualsiasi reclamo e/o azione legale, dai costi (incluse le spese legali), perdite ed eventuali danni conseguenti e derivanti da

i. violazione, da parte del Cliente, di leggi e/o regolamenti vigenti e/o presenti Condizioni, del Regolamento di rete o di tutti gli altri Termini e Condizioni aggiuntivi applicabili all’account;

ii. utilizzo illecito e/o comunque improprio dei Servizi erogati da MobyPay;

iii. qualsiasi transazione dall’Amministrazione operata e/o fornita tramite i Servizi MobyPay;

iv. violazione di eventuali diritti di terzi, compresi eventuali diritti alla riservatezza e privacy, diritti di pubblicità, diritti di proprietà intellettuale;

v. accesso indebito da parte di terzi e/o l’utilizzo dei Servizi MobyPay tramite l’unico nome utente, password e/o altri codici di sicurezza appositi.

12. Riservatezza & Privacy

12.1 Il Produttore tratta in modo riservato tutte le informazioni fornite sull’account; dichiara inoltre di non conservare né disporre sui server informazioni circa le carte utilizzate nei pagamenti, la cui responsabilità, qualora questi dati fossero forniti, riguarda solo ed esclusivamente il PSP.

12.2 Il Cliente e il Produttore si impegnano a trattare in modo riservato le informazioni riservate ottenute per le ragioni del presente accordo. In particolare, non è consentito a terzi l’accesso a tali informazioni riservate, la diffusione di segreti gestionali e/o commerciali, di informazioni non anonime sul titolare della carta. Il Cliente e il Produttore si impegnano altresì a conformarsi alle direttive vigenti in materia di trattamento e protezione dei dati e di precauzioni contro l’uso non autorizzato delle carte e dei dati dei titolari delle carte.

12.3 Informazioni più dettagliate sulle modalità di raccolta, utilizzo e protezione dei dati si possono trovare nella sezione Politica sulla Privacy sul sito web del Produttore.

13. Relazioni con parti terze

Il Produttore non è parte nel rapporto giuridico che lega il Cliente al titolare della carta e pertanto non si assume alcuna responsabilità circa lo scopo delle transazioni, la natura e la qualità dei beni dei servizi.

14. Condizione, sospensione, termine

14.1 Il Cliente potrà chiudere il proprio account in qualsiasi momento. Al contempo, il Produttore potrà discrezionalmente sospendere, interrompere e chiudere l’account, in qualsiasi momento, previa comunicazione.

La sospensione, interruzione e /o chiusura dell’account può avvenire anche in conseguenza di:

i. violazione, asserita o presunta, da parte del Cliente, di una qualsiasi condizione prevista da detti Termini e/o qualsiasi altra condizione relativa a Servizi specifici oggetto di termini e condizioni separate, incluse, senza limitazioni, le regole di rete;

ii. violazione, asserita o presunta, da parte del Cliente, di una qualsiasi norma e/o un regolamento relativo l’utilizzo dei Servizi MobyPay;

iii. asserita o presunta attività fraudolenta, di riciclaggio del denaro, di finanziamento del terrorismo o in altre attività criminali, da parte del Cliente;

iv. per asserita o presunta compromissione dell’account e/o per qualsiasi altro motivo di sicurezza.

14.2 In caso di chiusura dell’account, il Cliente rimarrà comunque vincolato a detti Termini e dovrà:

i. interrompere immediatamente l’utilizzo dei Servizi MobyPay,

ii. riconoscere la cessazione della licenza necessaria per accedere ed utilizzare i servizi MobyPay,

iii. accettare l’inesistenza di qualsivoglia obbligo del Produttore di cancellazione degli eventuali dati dell’account memorizzati sui server,

iv. esonerare, e comunque tenere indenne, il Produttore da qualsivoglia responsabilità nei confronti del Cliente stesso e/o pretese di terzi, per la cessazione dell’accesso ai Servizi MobyPay e/o per la cancellazione dei dati dell’account.

14.3 La cessazione effettiva dell’account comporta il dovere del Cliente di saldare immediatamente gli importi da Egli eventualmente dovuti al Produttore e conseguenti all’esecuzione dei presenti Termini. Uguale e reciproco dovere è previsto per il Produttore nei confronti del Cliente.

14.4 In deroga ai precedenti articoli, il Produttore si riserva il diritto di trattenere una riserva, comunque non oltre l’effettiva chiusura del conto ed in ogni caso per un periodo non superiore a tredici (13) mesi dalla risoluzione effettiva, a titolo di fondo di garanzia per i servizi del presente accordo.

15. Comunicazione

15.1 Le comunicazioni scritte e gli avvisi relativi al presente accordo saranno inviati attraverso messaggi di posta elettronica all’indirizzo e-mail specificato e/o pubblicato sul sito. Tali comunicazioni ed avvisi saranno considerati ricevuti scadute ventiquattro (24) ore di tempo dalla data di invio, salvo apposito messaggio di sistema circa la non consegna della comunicazione, e/o di pubblicazione sul sito web.

15.2 A tal fine, il Cliente è obbligato a mantenere un indirizzo e-mail sempre valido e collegato al proprio account. In caso di cambiamento dell’indirizzo e-mail, il Cliente è obbligato a fornire tempestiva comunicazione. Il Produttore non è responsabile per la non ricezione di avvisi e/o comunicazioni non ricevuti a causa d’indirizzi e-mail non validi e/o modifiche non comunicate.

15.3 Il Cliente è tenuto a verificare, con regolarità e frequenza, la presenza di messaggi in arrivo. I quali potranno contenere collegamenti a comunicazioni pubblicate sul sito web. Laddove richiesto dalla legge, il Produttore fornirà al Cliente le linee guida utili per il salvataggio e la conservazione su supporto durevole delle informazioni e/o comunicazioni pubblicate sul sito web. Il Cliente è tenuto a conservare una copia di tutte le comunicazioni che il Produttore invierà e/o renderà disponibili.

15.4 Il Produttore si riserva comunque il diritto di contattare il Cliente anche per le vie brevi e/o per posta.

16. Diritti di proprietà intellettuale

16.1 Per diritti di proprietà intellettuale (“Diritti IP“) si intendono tutti i diritti connessi, direttamente o indirettamente, ai Servizi di MobyPay, al sito web, ai nomi di dominio Internet, a tutti i contenuti, alla tecnologia relativa a MobyPay e a tutti i loghi tra cui, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo: copyright, diritti morali, diritti di database, marchi registrati, diritti di nome, modelli di utilità, diritti di modelli industriali, brevetti e tutti gli altri diritti esclusivi e non esclusivi in tutto il mondo, che ora possono esistere o venire in esistenza, sono concessi o trasferiti in futuro.

16.2 La mandante è l’unica proprietaria esclusiva di tutti i diritti di proprietà intellettuale relativi a MobyPay e pertanto il presente accordo non trasferisce né comporta la concessione e/o cessione di detti diritti. Non è consentito copiare, imitare e/o utilizzare tali diritti di proprietà intellettuale, senza il previo consenso scritto della società mandante.

16.3 Il Produttore concede al Cliente esclusivamente una licenza personale, limitata, non esclusiva, revocabile e non trasferibile, per accedere per via elettronica al servizio MobyPay ed utilizzare detto servizio allo scopo di eseguire e/o accettare transazioni di pagamento.

16.4 Senza il previo consenso scritto del Produttore, il Cliente non può

i. trasferire a terzi i diritti concessi di cui al presente articolo;

ii. fornire a terzi la possibilità di utilizzare MobyPay (a noleggio, in affitto e/o altra modalità);

iii. accedere e/o monitorare qualsiasi contenuto, materiale o informazione su qualsiasi sistema di proprietà del Produttore, manualmente o con strumenti automatizzati;

iv. copiare, riprodurre, alterare, modificare, creare opere derivate, visualizzare pubblicamente, ripubblicare, caricare, pubblicare, trasmettere, rivendere e/o distribuire in qualsiasi modo i contenuti, materiali e/o informazioni di proprietà della mandante;

v. violare le restrizioni in ogni esclusione robotica a capo di MobyPay, eludere, aggirare e/o evitare uno qualsiasi dei limiti tecnici dei Servizi MobyPay, utilizzare un qualsiasi strumento per attivare caratteristiche o funzionalità che sono altrimenti disabilitate, decompilare, smontare o decodificare programmi e servizi, e/o utilizzare MobyPay per finalità diverse dalle finalità previste dai presenti Termini.

16.5 Il Cliente può generare e inviarci contenuti come utilizzatore di MobyPay (“Contenuto Utente“). Egli è tenuto a riservare per sé stesso i diritti scaturenti da tale Contenuto Utente, in armonia con i diritti ceduti al Produttore nel rispetto delle presenti Condizioni. Per qualsiasi Contenuto Utente presentato e/o inviato, il Cliente riconosce di essere il proprietario di tale contenuto e/o di avere l’autorizzazione all’utilizzo; a tal proposito, il Cliente concede al Produttore una licenza mondiale, non esclusiva, priva di royalty, interamente pagata, trasferibile, e il diritto sub-licenziabile di utilizzare e di riprodurre tali contenuti, relativi a MobyPay o al PSP, in qualsiasi attività promozionale e di esposizione pubblica. È possibile eliminare il Contenuto Utente chiudendo il proprio account. Non è permesso inviare a MobyPay Contenuto Utente che:

i. sia falso, fuorviante, illegale, osceno, indecente, pornografico, diffamatorio, calunnioso, minaccioso, offensivo, detestabile, illegale, e/ comunque lesivo delle norme vigenti in materia;

ii. incoraggi atteggiamenti e/o comportamenti lesivi di precetti penali o passibili di responsabilità civile;

iii. violi qualsiasi dovere o diritto verso persone fisiche e/o giuridiche, compresi i diritti di pubblicità o privacy;

iv. contenga dati danneggiati e/o altri file dannosi, pericolosi e/o distruttivi;

v. pubblicizzi prodotti e servizi in concorrenza con MobyPay o prodotti e servizi di partners;

vi. ostacoli e/ proibisca, a parere insindacabile del Produttore, ad altre persone fisiche e/o giuridiche di utilizzare e/o usufruire di MobyPay, ovvero esponga Il Produttore a danni e/o responsabilità civile. Il Produttore si riserva la facoltà di controllare, modificare, monitorare e/o cancellare discrezionalmente i Contenuti Utente. Il Cliente riconosce che, usando i Servizi MobyPay, può essere esposto a Contenuti Utente offensivi, indecenti o discutibili e che per tali contenuti, il Produttore è esente da qualsivoglia responsabilità, ivi incluse responsabilità per perdite e/o danni.

17. Modifiche

17.1 Il Produttore si riserva il diritto di modificare le presenti Condizioni in qualsiasi momento e/o di modificare, sospendere, cancellare e/o inserire nuove condizioni su qualsiasi aspetto dei Servizi erogati attraverso la piattaforma MobyPay.

17.2 Ogni proposta di modifica a queste Condizioni sarà comunicata al Cliente attraverso invio di e-mail all’indirizzo registrato nel proprio account. Tale modifica, se non previsto diverso termine, entrerà in vigore dopo due (2) mesi dalla data di comunicazione; entro detto termine temporale, è possibile per il Cliente proporre opposizione attraverso apposita comunicazione ufficiale.

17.3 L’ultima versione dei Termini è accessibile sul sito web.

18. Separabilità

Nel caso in cui una qualsiasi parte di questi Termini dovesse esser ritenuta, a seguito di pronuncia giudiziale, non valida, illegale e/o non applicabile, tale parte sarà automaticamente separata dai residui Termini, i quali continueranno ad essere validi ed applicabili nella misura massima consentita dalla legge.

19. Cessione

19.1 Il Produttore si riserva il diritto di cedere liberamente i diritti ed obblighi, derivanti dai presenti Termini, a terzi. A tal uopo, con il presente accordo, il Cliente espressamente acconsente a tale eventuale cessione.

19.2 Il Cliente potrà cedere propri diritti e/o obblighi scaturenti dal presente accordo solo con il previo consenso del Produttore.

20. Controversie

20.1 Eventuali reclami riguardanti il servizio MobyPay devono essere preventivamente denunciati ai Produttore attraverso il servizio clienti e per iscritto sull’apposito indirizzo di posta elettronica info@mobypay.it oppure attraverso indirizzo PEC: mobypayitalia@pec.it.

20.2 Qualsiasi controversia, derivante e/o connessa ai presenti Termini, comprese, a titolo esemplificativo, questioni riguardanti l’adempimento di detti Termini, la loro esistenza, la nullità, la violazione, la cessazione e/o la loro invalidità, dovrà essere inizialmente discussa e trattata ricorrendo alla procedura di mediazione civile e commerciale presso un Organismo con sede a Palermo e, fallita tale procedura, dovrà essere introitata nel foro competente di Palermo, unico foro competente ed esclusivo.

21. Legislazione vigente

La legge applicabile al rapporto conseguente al presente accordo è la legge italiana, laddove non previsto diversamente dal comune consenso delle parti.

Dichiaro di aver preso visione ed accettazione dei termini contrattuali per il servizio MobyPay.