Sistemi di pagamento, storia in evoluzione: dal baratto alla FinTech

I sistemi di pagamento esistono da secoli e hanno sempre avuto un importante ruolo all’interno delle società. Nel tempo la loro evoluzione è stata segnata dalle innovazioni e dal progresso tecnologico, per rispondere alle esigenze sociali ed economiche che si accompagnavano alle nuove idee di progresso economico. È così che si è passati dal semplice baratto allo scambio di metalli preziosi, dalla moneta in bronzo alla prima forma di banconota databile all’anno 1180, fino ai sistemi di pagamento sempre più sofisticati e veloci di questa epoca.

Tutto questo è stato possibile soprattutto grazie a due fattori importanti, quali l’avvento tecnologico e la globalizzazione. Prima ancora di arrivare alla diffusione di Internet, da annoverare c’è l’importante invenzione nel 1967 dell’ATM (Automated Teller Machine), il sistema di prelievo di denaro automatico dal conto bancario attivo 24 ore su 24, e con lui la carta di pagamento che dagli anni Ottanta negli Stati Uniti d’America è stata sempre più utilizzata come carta di credito.

Internet e i nuovi sistemi di pagamento

Ma sono stati gli anni Novanta quelli che hanno segnato il cambiamento epocale nei sistemi di pagamento con l’avvento di Internet e della moneta elettronica. Sono gli anni della cosiddetta FinTech, ossia la Financial Technology, che comprende tutti quei prodotti e servizi finanziari offerti grazie ai più avanzati strumenti tecnologici come Blockchain, Big Data, Cripto monete, Internet of Things.

La conseguente adozione dei dispositivi mobili ha reso possibile non solo effettuare pagamenti a livello globale con costi e tempi ridotti, ma anche la despazializzazione da un luogo fisico a uno digitale. L’evoluzione dei sistemi di pagamento va sempre di più verso la sofisticazione ma allo stesso tempo la semplificazione della vita delle persone: oggi, ad esempio, è possibile pagare un conto, la spesa o un articolo in un negozio utilizzando un sistema contactless, ossia un sistema implementato su una carta di credito/debito o tramite un’applicazione digitale, che ha diminuito notevolmente il tempo di esecuzione della transazione. Inoltre, i sistemi di pagamento sono sempre più incentrati sul tema della sicurezza dei trasferimenti di denaro, offrendo la possibilità di processare pagamenti online per l’acquisto o la vendita di qualsiasi prodotto o servizio.

Velocità, protezione e praticità sono, dunque, le caratteristiche dei principali sistemi di pagamento odierni, e i fornitori di questi servizi oggi tendono a sviluppare prodotti che possano soddisfare le esigenze di ogni tipo di utente e a costi sempre più contenuti. Come quelli offerti da MobyPay, la prima piattaforma che permette di gestire più incassi attraverso qualsiasi modalità di pagamento digitale e di tenere sotto controllo le scadenze.

Lascia un commento